ROAMING

EVENTS

CONCEPT

TEXTS

INFO

Transition. A private matter

Anna Maria Tina

08 05 2010
Vyšehradská 26, Prague (CZ)

Gallery
A true conversation, 2010, installazione sonora e stampe fotografiche
A true conversation, 2010, installazione sonora e stampe fotografiche
A true conversation, 2010, installazione sonora e stampe fotografiche
A true conversation, 2010, installazione sonora e stampe fotografiche
A true conversation, 2010, installazione sonora e stampe fotografiche
La ricerca di Anna Maria Tina si basa sul tema della comunicazione e sul tentativo di misurarsi con la realtà . Per Roaming, l'artista presenta un'installazione sonora dal titolo ironico A true Conversation. Composta da due casse di un mini stereo casalingo, poste l'una di fronte all'altra, da cui si assiste ad uno straniante tentativo di conversazione tra l'architetto Le Corbusier e un cane. I due attori della scena, presenti anche con due foto a parete dell'architetto e di un cane qualsiasi, rappresentano lo scontrarsi degli ideali con la realtà .
2010 1H ART, C/off, Festival arte Contemporanea, Faenza; ROAMING. TRANSITION. A PRIVATE MATTER, Visehradskà  26, Praga; 1H ART ON FIRE, neon>campobase; ARTE FIERA OFF, Bologna / 2009 SURPRISE PARTY. OMAGGIO AL PROGETTO CONTAINER, Quartiere S. Donato, Bologna; 1H ART ON FIRE- TINA B, THE PRAGUE CONTEMPORARY ART FESTIVAL, Parkhotel Prague, Praga; 1H ART ON FIRE, stEP 09, East End Studios, Milano; EXCEPT, sala Silentium, Vicolo Bolognetti, Bologna / 2008, CONTROLLED MENTAL SPACE, Crac centro ricerca arte contemporanea, Cremona / 2007, DAIMON2, Museo della Città , Collegno (To) ;ART FOR ART'S SHAKE, OUT GOING VIEWS, palazzo Zambeccari, Bologna, ARTEFIERA OFF / 2006, VERIDITAS MULTIFORME, Spazio Gianni Testoni la 2000+45, Bologna; ART FOR ART'S SHAKE, 12 ARTISTE PER 12 STANZE, palazzo Dondini, Bologna; WATER PROJECT, in Orfeo Hotel contemporary art project, Bologna / 2005, STANZE APERTE, centro storico di Altidona / 2004, LA STAZIONE, stazione ferroviaria di Bologna