ROAMING

EVENTS

CONCEPT

TEXTS

INFO

Figure III

Ermanno Cristini

03 12 2011
Teatro Margherita, Bari

foto di
R-Roaming Lucia Leuci
Gallery
Chiralita' parte terza, 2011, con Alessandro Castiglioni,  Oppy De Bernardo, Barbara Fässler, Simone Frangi, Marzia Rossi, Lidia Sanvito
Chiralita' parte terza, 2011, con Alessandro Castiglioni, Oppy De Bernardo, Barbara Fässler, Simone Frangi, Marzia Rossi, Lidia Sanvito
Butterfly effect, 2008/2011, 1 elemento, smalto argento su carta
Chiralità
Dopo la costruzione del progetto presso i Sotterranei dell'arte, Montecarasso (CH), e la successiva esposizione nello spazio risse(e), Varese, Chiralità viene presentato a Bari come dispositivo narrativo. Un tavolo accoglie la documentazione di tutti i diversi passaggi che hanno caratterizzato la ricerca e che Ermanno Cristini ha riordinato e ripensato in un'unica soluzione installativa.

La chiralità è un paradosso: un'immagine speculare non sovrapponibile a se stessa. Articola e problematizza dunque l’immagine, anzi l’archetipo dello “Specchio”, cioè del doppio, del riflesso, del guardato che guarda. Chiralità è un’esperienza di scambio e di negoziazione dei saperi che ha preso avvio lo scorso ottobre a partire da un’installazione di Oppy De Bernardo realizzata presso i Sotterranei dell’Arte a Monte Carasso, Bellinzona (CH). Un gruppo di lavoro composto da quattro artisti: Ermanno Cristini, Barbara Fässler, Marzia Rossi, Lidia Sanvito; un filosofo, Simone Frangi; un critico d’arte, Alessandro Castiglioni, si è misurato con le distorsioni spazio-temporali proposte dal lavoro di Oppy De Bernardo. Assumendo questa questione dello sfasamento di spazio e tempo come nucleare e seminale, gli invitati hanno sviluppato un processo di lavoro autonomo e imprevisto, che ha generato una piattaforma aperta di confronto mettendo in campo la diversità delle competenze e dei punti di vista.
2014 ROAMING. RIPOSIZIONAMENTI, Fabbrica Rosa, Ex Archivio Szeemann, Maggia, Locarno (CH); 2013 DIALOGOS SECONDO, MACT/ CACT, Bellinzona; PRIERE DE TOUCHER, Novella Guerra, Imola; ROAMING. ON FILE, Platforma MNAC-Anexe, Bucharest; FESSURE, MIDEC, Cerro di Laveno; Casabianca, Bologna; HUBERT RENARD ET MICROCOLLECTION, Centre des livres d’artistes, Saint-Yrieix-la-Perche; 2012 SAREMO COME DEI PRINCIPI, SOTTOTERRA, Arspolis 2, Lugano; A FIRST STEP TOWARDS COINCIDENCES & MEETINGS, PART III, Indipendent 3, Verona; C’EST LA NUIT QU’IL EST BEAU DE CROIRE À LA LUMIÈRE, Fort Militaire de Chillon, Montreux; ROAMING. COPY–LEFT, Alkatraz Gallery, Ljubljana / 2011 ROAMING.FIGURE III, Teatro Margherita, Bari; CHIRALITA', Antico Monastero delle Agostiniane, Monte Carasso, Bellinzona; DIALOGOS, Assab One, Milano; CARTOGRAFIA DI UN PAESAGGIO SOSPESO, Castello di Jerago; ROAMING. SIGNIFICATI POSSIBILI, Riso, Museo d'Arte Contemporanea della Sicilia, PPS/Meetings, Palermo; ROAMING. COUP DE DÉS, Cabaret Voltaire -Dada Haus-Zürich / 2010 ROAMING. HETEROTOPIAS , Musée Cantonal Des Beaux-Arts, Lausanne; ROAMING. OFF-CELLS: PRACTICES OF NO VISION, Museo d'Arte Contemporanea Villa Croce, Genova; ROAMING.THE ABSENCE OF EVERYTHING, Forum Stadpark, Graz; MANIFESTI D'ARTISTA, Trieste; ARCHIVIO DELLE IDEE DIMENTICATE di Cecilia Guida; Casabianca, Bologna; ROAMING. SUPERFICIE INCERTA, CeSAC-Filatoio, Caraglio; ROAMING. TRANSITION, A PRIVATE MATTER, Vyšehradská 26, Prague; CABINET DE REGARD: AIUOLE D'ATTESA, Castello di Jerago; ROAMING. IF SPACE MEANT NOTHING, Condotto C, Roma / 2009 ROAMING. HOW SOON IS NOW, Mestna Galerija, Nova Gorica; ROAMING. CANTIERI, neon>campobase, Bologna; TEMPORARY KUNSTHALLE, Lugano; SOMEWHERE SOMEHOW, slashseconds.org; ROAMING. STREAMING TIME, 91mQ Art Project Space, Berlin; ROAMING. CITTA' SOTTILI, Stazione Rogers, Trieste; IL RESTO DEL TEMPO, Castello di Jerago; ROAMING. FILOSOFIA DELLE PICCOLE COSE, La Rada Spazio per l'Arte Contemporanea, Locarno / 2008 ROAMING.DUEDINOVEMBRE, Artintown, Torino; ROAMING. TABULA RASA, Manifesta 7, Bolzano; ROAMING. TAPIS VOLANT, Musée de Saint Denis, Parigi; ROAMING. REPETITA IUVANT, Assab One, Milano; ROAMING. START UP, Officine Creative, Barasso; FRAMMENTI DI UN DISCORSO AMOROSO.Màªme, Spazio Cesare da Sesto, Sesto Calende / 2005 JPG, Museo d'Arte Contemporanea Chiostro di Voltorre, Gavirate / 2002 RESET, Galleria d'Arte Contemporanea Collegio Cairoli, Pavia

www.ermannocristini.it

http://risse-art.blogspot.it/