ROAMING

EVENTS

CONCEPT

TEXTS

INFO

Transition. A private matter

Eva Koťátková

08 05 2010
Vyšehradská 26, Prague (CZ)

Gallery
Untitled, 2010, mixed media, site specific
Untitled, 2010, mixed media, site specific
Untitled, 2010, mixed media, site specific
Untitled, 2010, mixed media, site specific
La ricerca di Eva Koťátková è incentrata sull'abitare; riflessione in cui rientra anche il corpo umano come primo edificio esistenziale.
Per Roaming l'artista presenta tre manifesti, feticci di molte camere da letto.
Nel primo poster, sfondo bianco con scritta nera, è proposta una riflessione sulla casa ideale.
Gli altri due manifesti, sfondo nero con scritta bianca, vanno a formare un'unica installazione, appesi alle due facce del muro di divisione di due stanze attigue.
Allo spettatore è richiesto di ricomporre la trascrizione di un dialogo tra la Koťátková e un vicino di casa sull'idea di casa e sul modo in cui sono vissute e percepite le stanze che la compongono.
Il visitatore si trova a leggere sul primo manifesto le parti di dialogo riferite all'artista epurate delle frasi di risposta. Una frammentazione che si ricompone solo nella stanza opposta dove un altro manifesto, posizionato specularmente al primo, riporta questa volta solo le frasi della Koťátková.
Il lavoro riflette sulla frammentazione del vivere e del dialogare con gli spazi e con gli altri.
2010 ROAMING. TRANSITION, A PRIVATE MATTER, Vyšehradská 26, Prague; FORMATE DER TRANSFORMATION 89-09, MUSA - Museum auf Abruf, Vienna; CITY DREAMERS, Emil Filla Gallery, àšstà­ nad Labem / 2009 HOUSE ARREST, Conduits, Milano; EVA KOTàTKOVà — DICTATION, ARGE Kunst Galerie Museum, Bolzano; JAK TO BYLO S KAINEM A àBELEM, Galeria Kritiku, Praga; FORMàTY TRANSFORMACE 89-09, The Brno House of Art - Central Building, Brno; Je est un autre , Meyer Riegger Berlin / 2008 EVA KOTATKOVA - I DO IT BECAUSE THEY TAUGHT ME TO , Meyer Riegger Berlin, Berlino; SOCIAL GAME galerie G99, Brno; WALK TO SCHOOL, galerie Václava _pály, Praha; STAINS (WITH JIRI KOVANDA), galerie Futura, Praha; EVA KOTATKOVA AND DAFNE BOGGERI, Studio la Cittá, Verona / 2007 EVA KOTàTKOVà: USING OWN LANGUAGE , Galerie Jelenà­ - Center for Contemporary Art, Praga; PART 2 (COVERING/DISAPPEARANCE), galerie Na bidylku, Brno; PART 1(CUTING OUT,GLUING ON,DRAWING IN), gallery Entrance, Prague / 2006 PROSTRENO, gallery Klamovka, Prague; SPEAK SLOWER,PLEASE, Gallery Preproduction, Berlin

www.huntkastner.com