ROAMING

EVENTS

CONCEPT

TEXTS

INFO

Copy-left

Marco Zürcher e Matteo Terzaghi

20 04 2012
Alkatraz Galerija, Ljubljana

foto di
Gallery
Dissolvenza, 2012, edizione su carta
Dissolvenza, 2012, edizione su carta
Dissolvenza, 2012, edizione su carta
Dissolvenza, 2012, edizione su carta
Dissolvenza, 2012, edizione su carta
Dissolvenza, 2012, edizione su carta
Dissolvenza, 2012, edizione su carta
Dissolvenza, 2012, edizione su carta
Dissolvenza, 2012, edizione su carta
Dissolvenza, 2012, edizione su carta
Il lavoro di Terzaghi e Zürcher è spesso legato alla forma e all'oggetto “libro”. Questo perchè i due artisti si interrogano profondamente sulla radice e sulla struttura della narrazione. Come e cosa fa nascere il racconto di una storia; come l'abbinamento di immagini e parole generi e amplifichi le idee e i discorsi, spesso partendo da materiale d'archivio che viene di volta in volta ri-usato e ri-signficato. Anche Dissolvenza , progetto appositamente realizzato per questa mostra, nella delicata e poetica scomparsa graduale delle immagini fotografiche stampate sulle pagine del piccolo libro, è parte di questa più ampia ricerca.
Matteo Terzaghi è nato a Bellinzona nel 1970. Marco Zürcher è nato a Mendrisio nel 1969. Abitano e lavorano nel Cantone Ticino.
La loro prima collaborazione risale al 1992, per il cortometraggio in 16mm «Ipotesi di un luogo chiamato Zucca». Le loro mostre più recenti sono: «Vedi alla voce Enciclopedia», Biblioteca nazionale svizzera, Berna, 2008–2009 (in occasione della mostra storico-scientifica «Am Anfang ist das Wort»); «It’s not for reading. It’s for making», collettiva, FormContent, Londra, 2009; «Usages du document», collettiva, Centre culturel suisse, Parigi; «Le Chez-soi», personale, Galleria Christophe Daviet-Thery, Parigi, 2009; «Non c’è memoria senza fantasma», personale, Museo Cantonale d’Arte, Lugano; «Estremi del libro d’artista», collettiva, Cripta 747, Torino, 2009; «Altre pagine d’artista. 1960–2010», collettiva, Centro Artistico Alik Cavaliere, Milano, 2010; «Opere recenti», personale, Galleria Edizioni Periferia, Lucerna, 2010.
Nel 2009 hanno pubblicato due libri presso le Edizioni Periferia di Lucerna/Poschiavo (www.periferia.ch). Il loro lavoro è stato oggetto di numerosi riconoscimenti, tra cui il Premio federale d’arte (Svizzera, 2003, 2005 e 2006) e il Premio Manor (2009).